Casa residenza “Carlo Sartori” di San Polo d’Enza (89 posti)

Descrizione servizio

La casa-residenza per anziani è un servizio socio-sanitario residenziale destinato ad accogliere, temporaneamente o permanentemente, anziani non autosufficienti di grado medio ed elevato, che non necessitano di specifiche prestazioni ospedaliere.

Servizi offerti

Agli ospiti residenti viene fornita assistenza socio sanitaria e la pianificazione quotidiana di attività animative di gruppo e individuali sulla base delle possibilità della persona e in coerenza con la storia di vita del residente. Sono favorite le iniziative che consentono la partecipazione degli utenti alla vita di paese

La Casa Residenza Anziani offre prestazioni di carattere socio-assistenziale, infermieristico e alberghiero, più dettagliatamente:

  • presa in carico dell’anziano e sua gestione attraverso un Piano Assistenziale personalizzato e condiviso con i familiari.
  • assistenza tutelare ed infermieristica diurna e notturna garantita con operatori qualificati in base alle normative regionali
  • cure igieniche della persona
  • mobilizzazione della persona adeguata alle sue condizioni
  • assistenza medica programmata nell’arco della settimana
  • riabilitazione adeguata alle necessità e alle condizioni della persona
  • colazione, pranzo, merenda e cena sulla base di un menù variato e adeguato alle necessità alimentari degli anziani.
  • servizio di Lavanderia e Guardaroba che garantisce la fornitura della biancheria piana e la cura del guardaroba personale degli ospiti.

Modalità di accesso

Gli accessi ai posti contrattualizzati con l’AUSL sono individuati dal Servizio Assistenza Anziani distrettuale e sono riservati ai residenti del distretto. Pertanto, per accedere al servizio di Casa Residenza occorre rivolgersi all’Assistente Sociale (Responsabile del caso) anziani del proprio Comune di residenza. Le fasi per l’accesso ai servizi si compongono dei seguenti passaggi:

  • Valutazione da parte dell’assistente sociale;
  • Valutazione dell’UVG (Unità di Valutazione Geriatrica) o UVM (Unità di Valutazione Multidimensionale) ai sensi della legge regionale n. 5/1994;
  • Elaborazione del Piano di vita e di cura in accordo con la famiglia;
  • Autorizzazione all’accesso dell’anziano presso i posti contrattualizzati individuati dal SAA distrettuale.

L’ingresso alle strutture residenziali è regolamentato da una graduatoria distrettuale alla quale si accede in base a criteri espressi in punteggi. Gli ingressi degli utenti ai posti privati vengono gestiti direttamente dall’ ASP dando la priorità ai cittadini del distretto. Per accedervi occorre rivolgersi direttamente al Coordinatore di struttura per un primo colloquio e la presentazione della domanda. Per l’ammissione sono necessari un documento di riconoscimento in corso di validità, il codice fiscale, la tessera sanitaria, eventuali esenzioni ticket e il documento di valutazione effettuato dall’UVG o UVM (unitamente ad eventuali ulteriori referti medici). Di norma, prima dell’ingresso di ogni utente, il personale della struttura effettua un colloquio con l’utente e la famiglia (o le persone di riferimento) e, qualora ritenuto necessario, una visita al domicilio (o comunque nel luogo in cui l’anziano è accolto) da parte della Responsabile delle Attività Assistenziali di nucleo, allo scopo di una reciproca conoscenza e di acquisire le informazioni di carattere socio-sanitario e le abitudini di vita dell’anziano per un’adeguata presa in carico.

Costi

Scarica il documento contente i costi

Contatti

Per ricevere ulteriori informazioni è possibile rivolgersi al Servizio sociale anziani del Comune di residenza del Distretto sociale della Val d’Enza oppure alla Coordinatrice della struttura, sig.ra Stefania Iemmi. Il numero di riferimento della struttura è 0522/873217 tasto 2.

Per parlare con la segreteria della Coordinatrice scegliere interno 8

Per parlare con Reparto Iris/RSA scegliere interno 1

Per parlare con Reparto Margherita scegliere interno 2

Per parlare con Reparto Dalia scegliere interno 3

Orari

Il servizio è sempre aperto e funzionante.

Le visite dei familiari sono libere dalle ore 9,30 alle ore 12,30 e dalle ore 14,30 alle ore 20,30

Queste fasce orarie sono indicate per garantire il riposo e la privacy degli ospiti.

Situazioni particolari o permanenza dei familiari in compagnia dell’ospite fuori dalla camera sono sempre possibili.

Carta dei servizi

Scarica il documento contente la carta dei servizi

Mappa

Scheda struttura

Contattaci